News

Valentino Castellaneta - Barocco New Basket Lecce

Lunedì 21 Ottobre 2013 in C maschile

C maschile

Valentino Basket Castellaneta - Barocco New Basket Lecce 78 - 54
(17-7 26-21 10-6 25-20)
arbitri: Matarazzo e Racanelli

Castellaneta: Clemente 5, Perrone 6, Gaudiano 12, Acito 8, Giovinazzi 9, Stano 15, Appeso 12, Anglani 3, Larocca 4, Pancallo 4.
All. De Pasquale
NBL: Perrone, Marra 27, Annicchiarico 2, Nisi 13, Arnesano 2, Lanubile, De Giorgi 2, Miglietta 6, Quarta 2.
All. Scialpi  

Primi segnali positivi per la compagine leccese che a Castellaneta inizia a mostrare i primissimi, ma ancora acerbi segni di maturità, indispensabili per le partite con le dirette concorrenti di fine campionato. La partita, questa volta, inizia bene con i ragazzi di coach Scialpi che con un’arcigna difesa riescono a tenere Acito e compagni sul 4-3 dopo i primi 5 minuti di gioco. Poi un break di 13-4 a favore della squadra di casa fa finire il primo quarto con dieci punti di distanza tra le 2 squadre (17-7).

Il secondo quarto si gioca di più a viso aperto.  Appeso apre il quarto con un canestro da tre e Marra (27 pt.) gli risponde con due triple consecutive che sembrerebbero riavvicinare gli ospiti alla partita. Per tutto il quarto di gioco Castellaneta e Lecce si alternano a bruciare le retine facendo divertire gli spettatori giunti al palazzetto, tant’è che il parziale finisce con un punteggio alto e combattuto (26-21).

Il terzo quarto invece è un omaggio al lavoro difensivo che coach Scialpi sta impartendo ai suoi con la squadra di casa che segna solo 10 punti, ma dal punto di vista offensivo la squadra leccese inizia a sentire un po’ la stanchezza mentale e soprattutto quella fisica dovuta anche ai due giorni d’allenamento fatti con lo staff della Stella Azzurra, terminati poco prima della partenza per Castellaneta.

L’ultimo quarto, parte sul punteggio di 53-34, e vede la squadra di coach De Pasquale gestire il risultato maturato, appunto, nei precedenti 3 quarti di gioco, con la compagine leccese che vede in attacco bei sussulti del piccolo Nisi (13 pt.) che riesce quasi da solo a mantenere il risultato sui venti punti di distanza.

Tra i giovani leccesi, a livello difensivo va assolutamente citata sia l’ennesima bella prova di Arnesano, ormai punto di riferimento indiscutibile per il più giovane roster della C2 sia la bella  partita di Miglietta (6 pt.) che inizia a muovere i primi veri passi della sua maturazione cestistica che servirà più di ogni altra cosa quando arriveranno le partite con le dirette concorrenti per la salvezza.

Sabato prossimo si va a Foggia, contro la Diamond, squadra che ha perso solo una partita e che si trova al secondo posto dietro le fortissime Adria Bari, Ostuni e Cerignola. Speriamo sia l’ennesima occasione di maturazione per la squadra della New Basket Lecce.